sosmisposo-partecipazioni
Generale,  Organizzazione

Partecipazioni del matrimonio

Oggi parliamo delle partecipazioni del matrimonio, ossia l’invito “ufficiale” che darete ai vostri amici e parenti qualche mese prima delle nozze.

Iniziamo subito dicendo che una partecipazione non è un invito: o meglio non sono esattamente la stessa cosa.
Infatti, per “tradizione”, uno serve solo a invitare le persone alla celebrazione delle nozze, l’altro anche al banchetto.

Ma non mi soffermerò su questi tecnicismi, piuttosto sulle diverse tipologie di partecipazioni che si possono creare: non esistono solo le classiche buste dove, al loro interno, c’è un foglio o un cartoncino con i vari dettagli della cerimonia ma c’è molto, molto di più!

Come sempre vi “romperò le scatole” parlando di quello che ho fatto io 😛

La creazione della mia partecipazione, vi dico subito, è stata molto semplice e low-cost: infatti me la sono fatta da sola e vi giuro che, se non avete delle aspettative grafiche al top, non è per niente difficile fare lo stesso.

In particolare ho usato un programmino che potete trovare e utilizzare online che si chiama Canva.
E’ gratuito (diciamo che una buona parte lo è, se si vuole ci sono temi o immagini che sono a pagamento e sono un po’ più elaborate) e, a mio avviso, piuttosto semplice da usare.
Personalmente l’ho utilizzato per fare un semplice A4 come se fosse un volantino di un concerto (il mio tema del matrimonio è la musica) che poi ho arrotolato e dato ai miei invitati come fosse una “pergamena” (tutto a mano): semplice ma allo stesso tempo un po’ particolare e soprattutto fatto interamente da me.
Quindi l’ho creato, stampato in copisteria e ho comprato un cordino e delle chiavi di violino per chiudere le “pergamene”: 50€ in totale. E non mi ha richiesto nemmeno troppo tempo!

Chiaramente non sto dicendo che le partecipazioni, quelle belle, sono uno “spreco” di soldi (considerate che prima di farle ne avevo viste un paio che mi piacevano da morire): per il mio matrimonio semplicemente ho voluto utilizzare quella somma per altri scopi, risparmiando sugli inviti.

Come sapete però il matrimonio è rimandato quindi, per avvisare gli invitati, non ho ristampato delle altre partecipazioni ma mi è venuta un’idea un po’ più simpatica!
Ho creato un semplice video (sempre con Canva, non sono una video maker eheh :D) nel quale io e il mio fidanzato facevamo un piccolo siparietto, e lo abbiamo inviato tramite Whatsapp ai diretti interessati.
Non solo abbiamo risparmiato carta e soldi ma abbiamo anche fatto “divertire” i nostri parenti e amici in un periodo non troppo gioioso.

Ci sono comunque un sacco di alternative per creare degli inviti originali: potreste ad esempio creare dei vostri biscotti personalizzati dove, sull’etichetta della confezione, stampate i dettagli del vostro matrimonio… o potreste stamparlo su dei vinili.

Insomma, di idee ce ne sono una marea (piccolo consiglio, per avere degli spunti è molto utile Pinterest), basta solo avere la voglia e la pazienza di cercare!

Voi come avete fatto le partecipazioni?

Se non avete idee o volete provare a farle da sole ma non sapete come fare scrivetemi pure che proverò ad aiutarvi!

No stress 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *