Allestimento,  Generale

Matrimoni sotto la pioggia

Buongiorno Brides!
Approfitto di queste giornate uggiose (e anche “grandinose”, ieri qui c’erano talmente tanti cubetti che potevo fare 1000 mojito) per parlarvi di matrimoni sotto la pioggia, un evento che tutte speriamo di evitare ma a volte non possiamo.

L’anno scorso, avendo programmato di sposarmi a inizio Maggio all’aperto, la mia preoccupazione principale è stata: “Ma se piove?”.
E’ un evento imprevedibile ragazze, poche storie: potrebbe esserci qualcuno che si sposa a dicembre con 24 gradi e un sole che spacca le pietre e qualcuno che si sposa ad agosto con l’uragano.
Ormai il tempo è diventato troppo strano, come si suol dire “non esistono più le mezze stagioni”.

Quello che possiamo fare, per essere delle brave spose (o brave wedding planner), è accertarsi sempre di avere un piano b in tasca.
Ad esempio io mi sono accordata con la location di svolgere la cerimonia in un’altra sala dell’agriturismo o sotto il portico, in caso di problemi climatici.
Sembra una cavolata ma magari non tutti i posti sono così attrezzati da avere un locale di “scorta”.
E mi sono accertata che l’animazione dei bimbi facesse qualcosa di divertente anche se fosse stata costretta a stare al chiuso tutto il tempo.

Lo so, a volte il piano b è difficile da programmare: ad esempio se vi sposate in spiaggia non è che potete portarvi dietro un mega gazebo di scorta! (in realtà potete ma credo vi costi 😀 )
Però sappiate che a tutto c’è una soluzione! Ad esempio, se prendiamo in esame questa casistica, potreste accordarvi con qualche hotel vicino che vi affitta una sala per sposarvi o informarvi se c’è qualche posto che vi tiene prenotata la data e che non sia esageratamente costoso.

Insomma, ai problemi c’è sempre rimedio: bisogna però cercare di prevederli, come in questo caso, ed avere sia una buona idea di scorta sia delle amiche molto volenterose che chiamano tutti gli invitati avvisandoli che la cerimonia è spostata… e qualcuno che eventualmente tiene sotto controllo l’allestimento della sala!

Voi come reagireste a un problema come questo?

E mi raccomando, NO STRESS 😉 !

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *